easyJet regala biglietti a chi scrive la poesia più bella (sul sacchetto delle emergenze)

In aereo si può passare il tempo leggendo, ascoltando musica, guardando un film, ma anche scrivendo poesie sull’unico pezzo di carta disponibile: quello di fronte al sedile, a forma di sacchetto, che si usa quando lo stomaco è in subbuglio, avete presente? Così ha fatto un passeggero francese su un volo easyJet: lo ha usato per comporre dei versi in rima sia in inglese che in francese dedicati alla persona che sarebbe stata costretta ad utilizzarlo per scopi molto meno poetici dopo di lui. Poi ha postato la foto su Twitter, ed è diventata virale (insieme a quelle …read more